plus minus gleich
09
Marzo
2015

Corso per assaggiatori di olive da mensa

E-mail Stampa PDF

OliveOil_01_0

Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola - organizza un Corso per assaggiatori

di olive da mensa che si terrà nei giorni 30 e 31 marzo 2015 presso l’ Associazione Forpuglia - Via Carlo Collodi, 37 a Bari.

Il corso, che avrà una durata di 18 ore, sarà tenuto da esperti del settore. Saranno affrontate tematiche quali:

  • coltivazione e caratteristiche ottimali per la lavorazione delle olive da mensa;
  • principali sistemi di lavorazione delle olive verdi e delle olive nere, tecniche di lavorazione;
  • confezionamento, alterazioni e commercializzazione;
  • aspetti nutrizionali legati al consumo delle olive da mensa.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione dei pregi e dei difetti ed ulteriori prove pratiche di assaggio delle principali cultivar di olive da tavola nazionali.

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione.

Per ulteriori informazioni visionate gli allegati o telefonate al numero 080/5520378.

Programma

Domanda di adesione

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Marzo 2015 09:06
 
23
Febbraio
2015

Corso tecnico di potatura dell'olivo

E-mail Stampa PDF

Domanda di adesione
Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Febbraio 2015 12:54 Leggi tutto...  
05
Febbraio
2015

Corso tecnico per aspiranti assaggiatori di olio d'oliva

E-mail Stampa PDF

 olio   L’Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola organizza il Corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il corso sarà svolto da Capi Panel, esperti del settore e docenti, che si alterneranno in sette giornate. Molte le tematiche che saranno approfondite: dalla coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive, alle caratteristiche chimico-fisiche degli oli extravergini e la loro classificazione, marketing agroalimentare, senza tralasciare la normativa sul confezionamento e sull’etichettatura degli oli vergini d’oliva e gli aspetti nutrizionali legati al consumo dell’olio extravergine d’oliva.


Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione degli attributi di rancido, avvinato, riscaldo ed amaro ed ulteriori prove pratiche di assaggio di oli extravergini 
di oliva nazionali ed esteri.


Il corso, della durata di 35 ore, si svolgerà nei giorni 16 – 17 – 18 – 19 – 20 – 23 - 24 marzo 2015 presso l’ Associazione Forpuglia – Via Carlo Collodi, 37 – Bari. Al termine del corso sarà rilasciato, previo superamento delle prove di esame, un attestato per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva riconosciuto valido da parte delle Regioni italiane quale uno dei requisiti per l’iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici esperti degli oli d’oliva vergini.

Maggiori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 080/5520378 o inviando un fax al numero 080/5520386.

domanda di adesione       

proggama del corso

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Marzo 2015 12:11
 

Corso tecnico per aspiranti assaggiatori di olio d'oliva

E-mail Stampa PDF

corso_assaggiatori_2013L’Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola organizza il Corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il corso sarà svolto da Capi Panel, esperti del settore e docenti, che si alterneranno in sei giornate. Molte le tematiche che saranno approfondite: dalla coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive, alle caratteristiche chimico-fisiche degli oli extravergini e la loro classificazione, marketing agroalimentare, senza tralasciare la normativa sul confezionamento e sull’etichettatura degli oli vergini d’oliva e gli aspetti nutrizionali legati al consumo dell’olio extravergine d’oliva.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione degli attributi di rancido, avvinato, riscaldo ed amaro ed ulteriori prove pratiche di assaggio di oli extravergini di oliva nazionali ed esteri.

Il corso, della durata di 35 ore, si svolgerà nei giorni 14 – 15 – 16 – 21 – 22 - 23 ottobre 2013 presso la Cooperativa Agricola Biscegliese a Bisceglie, in Via della Comunità Europea, 15/17. Al termine del corso sarà rilasciato, previo superamento delle prove di esame, un attestato per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva riconosciuto valido da parte delle Regioni italiane quale uno dei requisiti per l’iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici esperti degli oli d’oliva vergini.

Maggiori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 080/5520378 o inviando un fax al numero 080/5520386.

Scarica il manifesto di Aproli

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5

News

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

L’apporto calorico di un olio di oliva è maggiore di quello dell’olio di semi?

No: sono entrambi dei grassi e hanno lo stesso valore energetico. L’errore più ricorrente è quello di associare il gusto più marcato e il colore più scuro alla pesantezza.

{backbutton}

In primo piano

  • ASSICURAZIONI AGEVOLATE: PRIMA DELLA POLIZZA È NECESSARIO IL PAI

    assicurazione coltureIn vista dell'apertura della campagna assicurativa 2018, ricordiamo di seguito l'iter per la pratiche riguardanti le polizze agevolate.

    È importante seguire questi passaggi, in quanto la presenza di scostamenti o di non conformità può comportare riduzioni, ritardi o perdita del contributo.

    Data polizza

    La polizza agevolata deve avere data di stipula successiva a quella di rilascio (non stampa!) del PAI. Ricordate al vostro assicuratore di verificare sempre di avere in mano il PAI e la ricevuta di avvenuto rilascio prima di stipulare la polizza. Nel caso non sia possibile avere il PAI entro i termini, è possibile stipulare la polizza solamente se è presente una Manifestazione di interesse. Nel caso abbiate intenzione di stipulare una polizza agevolata consigliamo quindi di richiedere all'ufficio Confagricoltura di riferimento il rilascio della Manifestazione di interesse. Se la data di stipula della polizza è successiva a quella di rilascio del PAI e della eventuale manifestazione di interesse si va incontro alla perdita del contributo sul premio pagato.

  • CONTROLLO FUNZIONALE MACCHINE IRRORATRICI

    irroratriceTra le misure previste dal PAN, Piano di azione nazionale per l’uso dei prodotti fitosanitari, è previsto il controllo funzionale delle macchine irroratrici alla scopo di verificare che le attrezzature per l’applicazione dei prodotti fitosanitari soddisfino una serie di requisiti operativi, al fine di garantire un elevato livello di sicurezza e di tutela della salute umana e dell’ambiente.

    Preme ricordare che il controllo funzionale delle macchine irroratrici è un obbligo per tutte le aziende agricole che utilizzano prodotti fitosanitarie il cui mancato rispetto determina l’applicazione di una sanzione amministrativa, prevista dal D. Lgsl n.150/2012 da 500 a 2000 euro per ogni macchina non sottoposta a controllo.

  • INAIL: BANDO ISI 2017

    inailÈ stata pubblicata da Inail la nuova edizione del bando per finanziamenti a fondo perduto alle imprese per progetti che riguardano la salute e la sicurezza sul lavoro.

    Due gli obiettivi del bando: miglioramento della condizione di salute e sicurezza dei lavoratori; nuovi macchinari, riduzione rumore ed emissioni, salute sicurezza sostenibilità micro e piccole imprese agricole.

     

    Cinque gli assi di finanziamento:

    1.progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;

    2.riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC);

    3.bonifica da materiali contenenti amianto;

    4.micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività;

    5.micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

  • AGEVOLAZIONI PER L’ACQUISTO DEI TERRENI

    terreRicordiamo alcuni benefici introdotti dalla legge di stabilità.

    La legge di stabilità ha riconosciuto le agevolazioni fiscali per l’acquisto di terreni agricoli, anche a moglie e parenti in linea retta del coltivatore diretto e dell’imprenditore agricolo professionale, ancorché non iscritti alla previdenza agricola, a condizione che risultino già proprietari di un terreno agricolo.

    Le agevolazioni, riguardanti fondi agricoli e fabbricati rurali pertinenziali, risultano essere le seguenti:

    - imposta di registro: euro 200,00 in misura fissa, indipendentemente dal valore del bene acquistato;

    - imposta ipotecaria: euro 200,00 in misura fissa, indipendentemente dal valore del bene acquistato;

    - imposta catastale: 1,00% del valore del bene acquistato;

    - imposta di bollo: esenzione per l’atto di compravendita e relative copie.

  • REGOLE PER TRASFERIRE I TITOLI PAC

    ageaNuova circolare dell'Agea per definire una serie di casi.

    Con la circolare 98115 del 27 dicembre 2017 Agea ribadisce alcune prescrizioni relative ad determinate fattispecie di trasferimento di titoli PAC da una società ad una persona fisica o ad una ditta individuale.

    In particolare nei casi in cui i titoli siano in capo alla società per effetto di un conferimento e vengano nuovamente trasferiti al socio conferente, Agea prescrive l’utilizzo della fattispecie “Restituzione titoli dalla società al soggetto conferente”.

    Qualora la società ceda titoli ad un socio o ad un soggetto terzo estraneo alla compagine sociale essi dovranno essere movimentati con le fattispecie della cessione (vendita, affitto o comodato).

    Nel caso in cui invece la società cessi l’attività e venga sciolta, i titoli PAC ad essa assegnati potranno essere trasferiti ai soci o a terzi estranei alla compagine sociale solo utilizzando la fattispecie della “vendita”.