plus minus gleich
09
Marzo
2015

Corso per assaggiatori di olive da mensa

E-mail Stampa PDF

OliveOil_01_0

Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola - organizza un Corso per assaggiatori

di olive da mensa che si terrà nei giorni 30 e 31 marzo 2015 presso l’ Associazione Forpuglia - Via Carlo Collodi, 37 a Bari.

Il corso, che avrà una durata di 18 ore, sarà tenuto da esperti del settore. Saranno affrontate tematiche quali:

  • coltivazione e caratteristiche ottimali per la lavorazione delle olive da mensa;
  • principali sistemi di lavorazione delle olive verdi e delle olive nere, tecniche di lavorazione;
  • confezionamento, alterazioni e commercializzazione;
  • aspetti nutrizionali legati al consumo delle olive da mensa.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione dei pregi e dei difetti ed ulteriori prove pratiche di assaggio delle principali cultivar di olive da tavola nazionali.

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione.

Per ulteriori informazioni visionate gli allegati o telefonate al numero 080/5520378.

Programma

Domanda di adesione

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Marzo 2015 09:06
 
23
Febbraio
2015

Corso tecnico di potatura dell'olivo

E-mail Stampa PDF

Domanda di adesione
Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Febbraio 2015 12:54 Leggi tutto...  
05
Febbraio
2015

Corso tecnico per aspiranti assaggiatori di olio d'oliva

E-mail Stampa PDF

 olio   L’Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola organizza il Corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il corso sarà svolto da Capi Panel, esperti del settore e docenti, che si alterneranno in sette giornate. Molte le tematiche che saranno approfondite: dalla coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive, alle caratteristiche chimico-fisiche degli oli extravergini e la loro classificazione, marketing agroalimentare, senza tralasciare la normativa sul confezionamento e sull’etichettatura degli oli vergini d’oliva e gli aspetti nutrizionali legati al consumo dell’olio extravergine d’oliva.


Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione degli attributi di rancido, avvinato, riscaldo ed amaro ed ulteriori prove pratiche di assaggio di oli extravergini 
di oliva nazionali ed esteri.


Il corso, della durata di 35 ore, si svolgerà nei giorni 16 – 17 – 18 – 19 – 20 – 23 - 24 marzo 2015 presso l’ Associazione Forpuglia – Via Carlo Collodi, 37 – Bari. Al termine del corso sarà rilasciato, previo superamento delle prove di esame, un attestato per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva riconosciuto valido da parte delle Regioni italiane quale uno dei requisiti per l’iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici esperti degli oli d’oliva vergini.

Maggiori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 080/5520378 o inviando un fax al numero 080/5520386.

domanda di adesione       

proggama del corso

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Marzo 2015 12:11
 

Corso tecnico per aspiranti assaggiatori di olio d'oliva

E-mail Stampa PDF

corso_assaggiatori_2013L’Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola organizza il Corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il corso sarà svolto da Capi Panel, esperti del settore e docenti, che si alterneranno in sei giornate. Molte le tematiche che saranno approfondite: dalla coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive, alle caratteristiche chimico-fisiche degli oli extravergini e la loro classificazione, marketing agroalimentare, senza tralasciare la normativa sul confezionamento e sull’etichettatura degli oli vergini d’oliva e gli aspetti nutrizionali legati al consumo dell’olio extravergine d’oliva.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione degli attributi di rancido, avvinato, riscaldo ed amaro ed ulteriori prove pratiche di assaggio di oli extravergini di oliva nazionali ed esteri.

Il corso, della durata di 35 ore, si svolgerà nei giorni 14 – 15 – 16 – 21 – 22 - 23 ottobre 2013 presso la Cooperativa Agricola Biscegliese a Bisceglie, in Via della Comunità Europea, 15/17. Al termine del corso sarà rilasciato, previo superamento delle prove di esame, un attestato per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva riconosciuto valido da parte delle Regioni italiane quale uno dei requisiti per l’iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici esperti degli oli d’oliva vergini.

Maggiori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 080/5520378 o inviando un fax al numero 080/5520386.

Scarica il manifesto di Aproli

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5

News

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

Ha più calorie l’olio d’oliva o il burro?

Il burro contiene il 16-18% di acqua, mentre l’olio ne è privo. A parità di peso, quindi, l’olio di oliva, come tutti gli altri oli vegetali, contiene più calorie ma ha un potere lubrificante maggiore. Per questo motivo è possibile ottenere lo stesso effetto organolettico con una quantità di olio molto ridotta rispetto al burro.

{backbutton}

In primo piano

Confagricoltura Bari
  • Cresce il biologico nei vigneti pugliesi e nei consumi di vino
    Cresce il biologico nei vigneti pugliesi e nei consumi di vino

    Il biologico cresce nel vigneto Italia e nelle scelte di consumo degli enoappassionati. Un consumatore su quattro entra in enoteca e nel punto vendita e chiede specificatamente informazioni sui vini biologici a scaffale.

    Il restante 75% si dimostra open mind rispetto a questa scelta al calice e si lascia «convertire» alle etichette bio se consigliato dal personale, che si dimostra sempre più determinante sulle scelte del consumatore.

    Continua la lettura...

  • Olio extravergine, Confagricoltura: “Valorizzare made in Italy e rilanciare i consumi”
    Olio extravergine, Confagricoltura: “Valorizzare made in Italy e rilanciare i consumi”

    “E’ fondamentale ricostruire il nostro potenziale produttivo, ingessato da decenni di immobilismo politico e ora sotto scacco per l’avanzata delle Xylella. Bisogna attivarsi per esaltare la qualità dell’olio EVO italiano e promuovere l’educazione alimentare al consumo del prodotto nazionale. Soprattutto è necessario condividere una strategia efficace”.

    Continua la lettura...

  • Anticipazione contributi PAC e finanziamenti dedicati all’agricoltura: la proposta di BPER Banca
    Anticipazione contributi PAC e finanziamenti dedicati all’agricoltura: la proposta di BPER Banca

    BPER Banca ha riservato dei finanziamenti destinati all’agricoltura, si tratta di un prestito aziendale chirografario con tasso promozionale (1,90% tasso fisso finito), durata massima 48 mesi ed importo massimo 30.000 euro, che resterà fino al 30 giugno 2019.

    Nella tabella di seguito riportiamo, a titolo esemplificativo, le caratteristiche del finanziamento:

    Importo minimo   € 5.000,00
    Importo massimo € 30.000,00
    tasso fisso 1,90%
    Durata minima (in mesi)   24
    Durata massima (in mesi)   48
    Spese istruttoria 0,50% min € 150,00

    Anche quest’anno, BPER , convenzionata con AGEA, si propone di anticipare alle aziende agricole i contributi PAC in corso di richiesta.

    Continua la lettura...

  • Il prezzo dei fiori, il listino della Camera di Commercio di Bari
    Il prezzo dei fiori, il listino della Camera di Commercio di Bari

    La Camera di Commercio di Bari ha stilato il nuovo listino dei prezzi dei fiori, ecco il link:

    MERCATOFIORI 13.06.2019

    Continua la lettura...

  • Sostegno agli investimenti delle imprese agricole, pubblicata la graduatoria di Ismea
    Sostegno agli investimenti delle imprese agricole, pubblicata la graduatoria di Ismea

    Sono state in tutto 48 le domande presentate per investimenti nella filiera agroalimentare, per un totale di 338 milioni di euro di finanziamenti richiesti, oltre tre volte la dotazione finanziaria messa a disposizione. Lo annuncia, in una nota, Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare) che ha pubblicato i risultati del bando per il sostegno agli investimenti delle imprese agricole ed agroalimentari attraverso interventi di finanza agevolata.

    Continua la lettura...