plus minus gleich
09
Marzo
2015

Corso per assaggiatori di olive da mensa

E-mail Stampa PDF

OliveOil_01_0

Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola - organizza un Corso per assaggiatori

di olive da mensa che si terrà nei giorni 30 e 31 marzo 2015 presso l’ Associazione Forpuglia - Via Carlo Collodi, 37 a Bari.

Il corso, che avrà una durata di 18 ore, sarà tenuto da esperti del settore. Saranno affrontate tematiche quali:

  • coltivazione e caratteristiche ottimali per la lavorazione delle olive da mensa;
  • principali sistemi di lavorazione delle olive verdi e delle olive nere, tecniche di lavorazione;
  • confezionamento, alterazioni e commercializzazione;
  • aspetti nutrizionali legati al consumo delle olive da mensa.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione dei pregi e dei difetti ed ulteriori prove pratiche di assaggio delle principali cultivar di olive da tavola nazionali.

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione.

Per ulteriori informazioni visionate gli allegati o telefonate al numero 080/5520378.

Programma

Domanda di adesione

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Marzo 2015 09:06
 
23
Febbraio
2015

Corso tecnico di potatura dell'olivo

E-mail Stampa PDF

Domanda di adesione
Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Febbraio 2015 12:54 Leggi tutto...  
05
Febbraio
2015

Corso tecnico per aspiranti assaggiatori di olio d'oliva

E-mail Stampa PDF

 olio   L’Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola organizza il Corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il corso sarà svolto da Capi Panel, esperti del settore e docenti, che si alterneranno in sette giornate. Molte le tematiche che saranno approfondite: dalla coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive, alle caratteristiche chimico-fisiche degli oli extravergini e la loro classificazione, marketing agroalimentare, senza tralasciare la normativa sul confezionamento e sull’etichettatura degli oli vergini d’oliva e gli aspetti nutrizionali legati al consumo dell’olio extravergine d’oliva.


Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione degli attributi di rancido, avvinato, riscaldo ed amaro ed ulteriori prove pratiche di assaggio di oli extravergini 
di oliva nazionali ed esteri.


Il corso, della durata di 35 ore, si svolgerà nei giorni 16 – 17 – 18 – 19 – 20 – 23 - 24 marzo 2015 presso l’ Associazione Forpuglia – Via Carlo Collodi, 37 – Bari. Al termine del corso sarà rilasciato, previo superamento delle prove di esame, un attestato per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva riconosciuto valido da parte delle Regioni italiane quale uno dei requisiti per l’iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici esperti degli oli d’oliva vergini.

Maggiori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 080/5520378 o inviando un fax al numero 080/5520386.

domanda di adesione       

proggama del corso

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Marzo 2015 12:11
 

Corso tecnico per aspiranti assaggiatori di olio d'oliva

E-mail Stampa PDF

corso_assaggiatori_2013L’Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola organizza il Corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il corso sarà svolto da Capi Panel, esperti del settore e docenti, che si alterneranno in sei giornate. Molte le tematiche che saranno approfondite: dalla coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive, alle caratteristiche chimico-fisiche degli oli extravergini e la loro classificazione, marketing agroalimentare, senza tralasciare la normativa sul confezionamento e sull’etichettatura degli oli vergini d’oliva e gli aspetti nutrizionali legati al consumo dell’olio extravergine d’oliva.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione degli attributi di rancido, avvinato, riscaldo ed amaro ed ulteriori prove pratiche di assaggio di oli extravergini di oliva nazionali ed esteri.

Il corso, della durata di 35 ore, si svolgerà nei giorni 14 – 15 – 16 – 21 – 22 - 23 ottobre 2013 presso la Cooperativa Agricola Biscegliese a Bisceglie, in Via della Comunità Europea, 15/17. Al termine del corso sarà rilasciato, previo superamento delle prove di esame, un attestato per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva riconosciuto valido da parte delle Regioni italiane quale uno dei requisiti per l’iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici esperti degli oli d’oliva vergini.

Maggiori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 080/5520378 o inviando un fax al numero 080/5520386.

Scarica il manifesto di Aproli

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5

News

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

L’olio extravergine d’oliva può modificare i gusti a tavola?

Sicuramente si. Aggiunto come condimento può modificare le percezioni gustative dei cibi: a crudo può favorire la percezione delle componenti dell’aroma, a cotto può accrescere le altre sensazioni di piacevolezza.

{backbutton}

In primo piano

Confagricoltura Bari
  • Incontro in Regione sulle vertenze agricole, Lacenere: “Soddisfatti per la disponibilità di Emiliano e per il rientro in giunta dell’assessore Di Gioia. Ora serve unità”
    Incontro in Regione sulle vertenze agricole, Lacenere: “Soddisfatti per la disponibilità di Emiliano e per il rientro in giunta dell’assessore Di Gioia. Ora serve unità”

    “Apprezziamo la disponibilità del presidente Michele Emiliano ad affrontare con piglio risolutivo i problemi dell’agricoltura pugliese che abbiamo posto e siamo soddisfatti del rientro nella Giunta regionale dell’assessore Leo Di Gioia. In un momento così difficile è necessario unità da parte di tutti, è stato l’appello che ho fatto anche durante l’incontro che si è svolto in serata”.

    Continua la lettura...

  • Decreto anti Xylella, i Gilet arancioni: “Buona base di partenza, ma vanno chiariti alcuni aspetti. Non si può più sbagliare”
    Decreto anti Xylella, i Gilet arancioni: “Buona base di partenza, ma vanno chiariti alcuni aspetti. Non si può più sbagliare”

    La delegazione dei Gilet arancioni, nella giornata di ieri, ha ricevuto copia della bozza del decreto ministeriale avente ad oggetto “Piano di intervento per il rilancio del settore agricolo e agroalimentare nei territori colpiti da xylella”.

    “Questo decreto – commenta il portavoce Onofrio Spagnoletti Zeuli – ha una importanza straordinaria per il futuro del nostro territorio, e ringraziamo il ministro Gian Marco Centinaio e quanti hanno lavorato per la stesura.

    Continua la lettura...

  • Protesta dei Gilet arancioni, proseguono le iniziative: domani incontro nella sala consiliare del Comune di Andria
    Protesta dei Gilet arancioni, proseguono le iniziative: domani incontro nella sala consiliare del Comune di Andria

    Prosegue la battaglia dei Gilet arancioni e di Confagricoltura Bari su gelate, xylella e psr, le vertenze del settore agricolo pugliese sollevate durante la manifestazione dello scorso 7 gennaio. Domani, alle 18 e 30, nella sala consiliare del Comune di Andria si tornerà a discutere di questi e altri problemi per tenere alta la tensione e raggiungere gli obiettivi che i Gilet arancioni hanno fissato.

    Continua la lettura...

  • Fertilizzanti, via libera della commissione Ambiente del parlamento europeo al nuovo regolamento
    Fertilizzanti, via libera della commissione Ambiente del parlamento europeo al nuovo regolamento

    Via libera dalla commissione ambiente del Parlamento europeo al nuovo regolamento sui fertilizzanti che apre il mercato unico a tutti i concimi, inclusi quelli organici. L’ok della commissione dell’Eurocamera conferma l’accordo raggiunto con il Consiglio. Viene stabilito un unico limite armonizzato a livello europeo per tutti i contaminanti, soprattutto per il cadmio.

    Continua la lettura...

  • Studio Confagricoltura: cresce il dissesto idrogeologico anche in Puglia. In Italia una frana su quattro colpisce i terreni agricoli
    Studio Confagricoltura: cresce il dissesto idrogeologico anche in Puglia. In Italia una frana su quattro colpisce i terreni agricoli

    Il dissesto idrogeologico è in crescita anche in Puglia, rispetto alla precedente rilevazione del 2015: il territorio a rischio è aumentato dello 0,6% in appena due anni (11 Kmq in più). E’ quanto emerge dallo studio di Confagricoltura a livello nazionale.

    Nel resto d’Italia 

    I Comuni italiani a rischio frane e alluvioni sono passati dall’88% al 91, la superficie territoriale a rischio frane e alluvioni è cresciuta del 2,9%.

    Continua la lettura...