plus minus gleich
09
Marzo
2015

Corso per assaggiatori di olive da mensa

E-mail Stampa PDF

OliveOil_01_0

Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola - organizza un Corso per assaggiatori

di olive da mensa che si terrà nei giorni 30 e 31 marzo 2015 presso l’ Associazione Forpuglia - Via Carlo Collodi, 37 a Bari.

Il corso, che avrà una durata di 18 ore, sarà tenuto da esperti del settore. Saranno affrontate tematiche quali:

  • coltivazione e caratteristiche ottimali per la lavorazione delle olive da mensa;
  • principali sistemi di lavorazione delle olive verdi e delle olive nere, tecniche di lavorazione;
  • confezionamento, alterazioni e commercializzazione;
  • aspetti nutrizionali legati al consumo delle olive da mensa.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione dei pregi e dei difetti ed ulteriori prove pratiche di assaggio delle principali cultivar di olive da tavola nazionali.

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione.

Per ulteriori informazioni visionate gli allegati o telefonate al numero 080/5520378.

Programma

Domanda di adesione

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Marzo 2015 09:06
 
23
Febbraio
2015

Corso tecnico di potatura dell'olivo

E-mail Stampa PDF

Domanda di adesione
Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Febbraio 2015 12:54 Leggi tutto...  
05
Febbraio
2015

Corso tecnico per aspiranti assaggiatori di olio d'oliva

E-mail Stampa PDF

 olio   L’Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola organizza il Corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il corso sarà svolto da Capi Panel, esperti del settore e docenti, che si alterneranno in sette giornate. Molte le tematiche che saranno approfondite: dalla coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive, alle caratteristiche chimico-fisiche degli oli extravergini e la loro classificazione, marketing agroalimentare, senza tralasciare la normativa sul confezionamento e sull’etichettatura degli oli vergini d’oliva e gli aspetti nutrizionali legati al consumo dell’olio extravergine d’oliva.


Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione degli attributi di rancido, avvinato, riscaldo ed amaro ed ulteriori prove pratiche di assaggio di oli extravergini 
di oliva nazionali ed esteri.


Il corso, della durata di 35 ore, si svolgerà nei giorni 16 – 17 – 18 – 19 – 20 – 23 - 24 marzo 2015 presso l’ Associazione Forpuglia – Via Carlo Collodi, 37 – Bari. Al termine del corso sarà rilasciato, previo superamento delle prove di esame, un attestato per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva riconosciuto valido da parte delle Regioni italiane quale uno dei requisiti per l’iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici esperti degli oli d’oliva vergini.

Maggiori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 080/5520378 o inviando un fax al numero 080/5520386.

domanda di adesione       

proggama del corso

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Marzo 2015 12:11
 

Corso tecnico per aspiranti assaggiatori di olio d'oliva

E-mail Stampa PDF

corso_assaggiatori_2013L’Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola organizza il Corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il corso sarà svolto da Capi Panel, esperti del settore e docenti, che si alterneranno in sei giornate. Molte le tematiche che saranno approfondite: dalla coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive, alle caratteristiche chimico-fisiche degli oli extravergini e la loro classificazione, marketing agroalimentare, senza tralasciare la normativa sul confezionamento e sull’etichettatura degli oli vergini d’oliva e gli aspetti nutrizionali legati al consumo dell’olio extravergine d’oliva.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione degli attributi di rancido, avvinato, riscaldo ed amaro ed ulteriori prove pratiche di assaggio di oli extravergini di oliva nazionali ed esteri.

Il corso, della durata di 35 ore, si svolgerà nei giorni 14 – 15 – 16 – 21 – 22 - 23 ottobre 2013 presso la Cooperativa Agricola Biscegliese a Bisceglie, in Via della Comunità Europea, 15/17. Al termine del corso sarà rilasciato, previo superamento delle prove di esame, un attestato per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva riconosciuto valido da parte delle Regioni italiane quale uno dei requisiti per l’iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici esperti degli oli d’oliva vergini.

Maggiori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 080/5520378 o inviando un fax al numero 080/5520386.

Scarica il manifesto di Aproli

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5

News

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

L’olio d’oliva contiene colesterolo?

No, perché il colesterolo si ritrova solo nei grassi di origine animale. Nell’olio di oliva sono presenti gli steroli vegetali detti fitosteroli: il più importante è il sitosterolo che inibisce l’assorbimento intestinale del colesterolo.

{backbutton}

In primo piano

  • I GIOVANI DI CONFAGRICOLTURA PUGLIA DISCUTONO DI OPPORTUNITA' DEL PSR E ISMEA

    downloadL’ANGA, l’associazione che riunisce tutti i Giovani Agricoltori di Confagricoltura, organizza un convegno il 17 giugno alle ore 16.00 a Corato (BA), presso la Sala Conferenze dell’azienda vitivinicola TORREVENTO, in occasione di ENOVITIS IN CAMPO, manifestazione dedicata alla promozione delle tecnologie per la viticoltura e l’olivicoltura.

    Il Cconvegno dal titolo “PSR 2014/2020 ed ISMEA – Opportunità per i giovani agricoltori”, comincerà dopo la visione della partita su maxischermo e illustrerà tutte le possibilità di investimento per le giovani aziende agricole, esistenti e potenziali, attraverso i bandi che stanno per essere emanati dalla Regione Puglia e da ISMEA.

    Interverranno il presidente dei Giovani di Confagricoltura ANGA Puglia, Rocco Caliandro, il presidente di Confagricoltura Puglia, Donato Rossi, il direttore del Dipartimento Agricoltura e responsabile dell’Autorità di gestione del Psr Puglia, Gianluca Nardone, il dirigente del Dipartimento Agricoltura Giuseppe D’Onghia, l’assessore regionale all’Agricoltura Leonardo Di Gioia.

    Modererà il dibattito il tecnico di Confagricoltura Puglia Gianni Porcelli.

    Nella stessa giornata dalle 11.00 alle 16.00 sarà possibile visitare Enovitis in Campo e vedere all’opera, in condizioni reali, le più moderne e innovative macchine e attrezzature per la gestione del suolo, della chioma e della protezione fitosanitaria, nonché i più moderni e innovativi trattori, vendemmiatrici, attrezzature e prodotti per l’impianto del vigneto.

    “Questo convegno sarà occasione di incontro e confronto per i giovani agricoltori che hanno passione ed interesse di investimento nel settore agricolo. Il settore agricolo in Italia ed in Puglia ha un tasso di ricambio generazionale molto basso specialmente se...

  • ESENZIONE IMU TERRENI AGRICOLI 2016

    imu 2015Art. 1, co. 10-13 Legge di Stabilità 2016

    A decorrere dal 1° gennaio 2016, l’IMU non è più dovuta sui terreni agricoli posseduti e condotti da CD e IAP, di cui all’art. 1 del D.Lgs. n. 99/2004, iscritti nella previdenza agricola, indipendentemente dalla loro ubicazione.

    Contestualmente, sono abrogate le disposizioni di cui all’art. 1, commi da 1 a 9 bis, del D.L. n. 4/2015 convertito in Legge n. 34/2015, che hanno caratterizzato l’applicazione dell’IMU per i terreni agricoli a valere per gli anni 2014 e 2015.

    Per tutti gli altri terreni agricoli, per i quali non può essere invocata l’esenzione, in carenza dei requisiti soggettivi ed oggettivi di cui sopra (mancanza della qualifica IAP/CD o dell’iscrizione alla previdenza agricola, assenza del possesso e della conduzione diretta), torna comunque

  • ESCLUSIONE DALL’ IRAP PER IL SETTORE AGRICOLO

    irap 2016Art. 1, commi 70 - 72

    A partire dal periodo d’imposta 2016, è stata introdotta l’esclusione generalizzata dall’IRAP per i soggetti che esercitano le attività agricole ex art. 32 del TUIR, nonché nei confronti delle cooperative della piccola pesca e loro consorzi di cui all’art. 10 del D.PR n. 601/1973, e di quelle che forniscono servizi nel settore selvicolturale.

    L’esclusione dall’IRAP riguarda le attività per le quali in precedenza si applicava l’aliquota dell’1,9 per cento.

    L’efficacia delle nuove disposizioni, a valere dal corrente anno, esclude che sia dovuto il versamento degli acconti per il 2016, già in sede di presentazione della dichiarazione IRAP per l’anno 2015 (ovviamente limitatamente alle attività esentate).

  • AGRITURIST PUGLIA: GIOVANNI SCIANATICO RICONFERMATO PRESIDENTE ALL’UNANIMITA'

    downloadLunedì 30 maggio l’Assemblea Ordinaria di Agriturist Puglia ha riconfermato all’unanimità il presidente Giovanni Scianatico ed eletto come membri del Consiglio, Bassi Anna Maria, Sassi Paolo, Palmisano Pierpaolo, Lefons Francesco, Campana Emanuele, Petrella Leonardo e Coccia Rocco.

    Durante l’Assemblea sono intervenuti Gianni Porcelli, tecnico di Confagricoltura Bari che ha approfondito le tematiche relative al Piano di Sviluppo Rurale della Regione Puglia con un focus sugli agriturismi e Roberta Monopoli, consulente di Confagricoltura Bari che ha presentato le possibilità formative offerte dal nuovo catalogo ENAPRA e finanziabili attraverso il ForAgri, un fondo interprofessionale che permette alle aziende di usufruire gratuitamente di corsi di formazione.

    Hanno partecipato all’assemblea i titolari degli agriturismi pugliesi già associati, alcuni rappresentanti di Confagricoltura e alcuni simpatizzanti non ancora soci. “Agriturist Puglia deve diventare punto di riferimento essenziale per tutte le aziende agrituristiche della Regione, che saranno tutelate sotto ogni aspetto, sindacale e non, nonché promosse attraverso i vari canali di cui disponiamo” - ha affermato Giovanni Scianatico, che ha avviato una politica di rinnovamento profondo dell’associazione, al fine di creare una vera e propria rete di tutti gli operatori del settore.

  • EBAT-CIMALA BARI: COSTITUITO L’ENTE BILATERALE AGRICOLO TERRITORIALE

    CONFIn applicazione dell’art.58 del Contratto Collettivo Nazionale di lavoro degli Operai Agricoli e del Contratto Collettivo Integrativo Provinciale, che valorizzano la bilateralità in agricoltura, è stato costituito l’ente bilaterale CIMALA-EBAT BARI.

    Il nuovo Ente, costituito da Confagricoltura, Cia , Coldiretti, FAI – CISL, FLAI-CGIL , UILA-UIL, sarà sede di confronto tra Parti Sociali sui temi dell’occupazione, delle relazioni sindacali e della contrattazione collettiva.

    La Cassa Integrazione Malattia Assistenza Lavoratori Agricoli-Ente Bilaterale Agricolo Territoriale, in sigla CIMALA-EBAT BARI, svolgerà importanti funzioni a sostegno delle imprese e dei lavoratori del settore primario dell’area metropolitana di Bari e dei Comuni di Andria, Barletta, Trani, Bisceglie, Canosa, Minervino e Spinazzola soprattutto in materia di mercato del lavoro, previdenza, sanità formazione e integrazione al reddito.