plus minus gleich

Giornata di studio sugli strumenti finanziari dell’ISMEA e sulla PAC 2013

E-mail Stampa PDF

manifestoVenerdì 23 Novembre 2012 ore 16.00, Corso Garibaldi 21 – Bisceglie

Si terrà a Bisceglie una importante giornata di studio organizzata da Confagricoltura Bari per discutere di due temi di grande interesse per il nostro territorio ed in particolare per il comparto agricolo:

 - gli strumenti agevolativi e finanziari dell'ISMEA;

 - verso la definizione della riforma PAC dopo il 2013.

Un evento di particolare attualità che ha il duplice scopo di informare gli imprenditori agricoli sulle agevolazioni e sulle garanzie di accesso al credito, nonché di approfondire lo stato del negoziato relativo alla riforma della Politica Agricola Comunitaria che andrà in vigore dal 2014.

I lavori della giornata di studio, che si articolerà in due momenti, saranno introdotti da Umberto Bucci, presidente di Confagricoltura Puglia.

La prima fase, dedicata agli strumenti finanziari dell'Ismea, vedrà l'intervento del presidente nazionale dell'Istituto, Arturo Semerari.

Nella seconda fase, che analizzerà le prospettive della riforma Politica Agricola Comunitaria, il cui negoziato è nella fase decisiva, dopo i saluti del Sindaco di Bisceglie, Francesco Spina, e del vicepresidente di Confagricoltura Bari, Giacomo Patruno, interverranno il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, Paolo De Castro; l'europarlamentare Sergio Silvestris e l'Assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Dario Stefano.

Le conclusioni saranno affidate al Presidente Nazionale di Confagricoltura, Mario Guidi.

A conclusione del convegno, S.E. Monsignor Giovanni Ricchiuti, Arcivescovo di Acerenza e Segretario Commissione episcopale per i problemi sociali ed il lavoro, inaugurerà la Sede territoriale Confagricoltura Bisceglie.

 

Incontro divulgativo Misura 124 - PIF APROLIO

E-mail Stampa PDF

psr_area-1APROLI Bari, in qualità di Capofila del progetto di cooperazione attivato con la Misura 124 Asse I del PSR Puglia 2007-2013, organizza, in collaborazione con l’Università di Bari, un incontro divulgativo che si terrà il 14 novembre p.v. alle ore 10.00 a Valenzano presso il centro sperimentale Martucci.

Scarica l'invito dell'incontro divulgativo

 

Prova dimostrativa

E-mail Stampa PDF

Raccolta meccanica dell'olivo con scuotitore innovativo da tronco a branca.

Azienda Agricola Covelli Vincenzo - 27 Novembre 2012 - dalle ore 15:00

manifesto_27-novembre-2012

 

Prova dimostrativa

E-mail Stampa PDF

Gestione meccanica delle infestanti nell'oliveto

Azienda Agricola Covelli Vincenzo - 30 ottobre 2012 - dalle ore 15:30

manifesto_30-ottobre-2012

 

Sessione Formativa

E-mail Stampa PDF

Esigenze nutritive e tecniche di nutrizione dell'olivo.

Sala Luisa Piccarretta - 23 Ottobre 2012 - dalle ore 16:00

manifesto_23-ottobre-2012

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 5

News

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

Il "pizzicore" in un olio è un pregio o un difetto?

Il gusto amaro molto spiccato che si avverte nell’assaggio dell’olio non è da considerarsi un difetto. Da un punto di vista oggettivo, nell’analisi sensoriale, il "pizzicore" è ricondotto ad una sensazione gustativa particolarmente amara o piccante e rappresenta una delle caratteristiche distintive di un ottimo prodotto naturale che conserva intatte le sue proprietà organolettiche.

{backbutton}

In primo piano

  • IVA: PROROGA PER L’ANNO 2017 DELL’AUMENTO DELLE PERCENTUALI DI COMPENSAZIONE PER LE CESSIONI DI ANIMALI VIVI SPECIE BOVINA E SUINA

    ivaCon la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 64 del 17/03/2017 del decreto del MEF di concerto con il MIPAF, si formalizzano le misure delle aliquote delle percentuali di compensazione ai fini IVA, per gli animali vivi delle specie bovina e suina, rispettivamente, del 7,65% e del 7,95%, secondo quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2017.

    Il decreto in esame precisa, in modo esplicito, che la disposizione di proroga ha effetto dal 01 gennaio 2017.

  • MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE “SPESOMETRO” ANNO D’IMPOSTA 2016

    spesometroCome noto, a decorrere dal 2017, è stato introdotto l’invio dello Spesometro trimestrale in luogo di quello annuale.

    Tuttavia, entro il prossimo 10.04.2017, i soggetti mensili, ed entro il 20.04.2017, i soggetti trimestrali, devono comunque provvedere all’invio dei dati relativi alle operazioni dello Spesometro annuale 2016 (Modello di Comunicazione Polivalente).

    Si precisa che l’obbligo di presentare tale modello di comunicazione in via telematica, all’Agenzia delle Entrate, riguarda tutti i soggetti passivi IVA, che nell’anno 2016 hanno effettuato cessioni / acquisti di beni e prestazioni di servizi rese / ricevute rilevanti ai fini IVA.

    A tal riguardo si rammenta che anche gli imprenditori agricoli sono tenuti a comunicare le operazioni rilevanti ai fini Iva, per cui vi è l’obbligo dell’emissione della fattura, indipendentemente dall’ammontare delle operazioni effettuate.

    Si ricorda altresì, che, in base all’articolo 36 comma 8-bis del D.L. n. 179/2012, conv. in L. n.221/2012, l’obbligo della comunicazione è stabilito anche per gli agricoltori esonerati, ex art. 34 comma 6 del Dpr n. 633/72.

  • PROROGA ROTTAMAZIONE CARTELLE ESATTORIALI

    equitaliaIl Consiglio dei ministri ha approvato questa mattina un decreto legge per prorogare dal 31 marzo al 21 aprile p.v. la scadenza per fare domanda di rottamazione delle cartelle esattoriali e dare tempo a Equitalia e agli altri enti della riscossione di rispondere ai contribuenti non più entro il 31 maggio ma entro il 15 giugno.

    La proroga era stata inserita inizialmente nel decreto terremoto, che però ha tempi di approvazione piuttosto lunghi, si parla del 6 aprile, e quindi si rischiava una settimana di inattività tra la prima scadenza e l'attivazione della proroga.

    Si ricorda che è possibile presentare la domanda per tutti i carichi affidati a Equitalia per la riscossione tra il 2000 e il 2016, e suddividere il proprio debito fino a un massimo di cinque rate.

  • CONFAGRICOLTURA INAUGURA LA NUOVA SEDE TERRITORIALE DI ANDRIA

    IMG 80591Ieri, giovedì 23 marzo in via Bisceglie n.99 ad Andria, è stata inaugurata la nuova delegazione di Confagricoltura.

    Confagricoltura Bari/BAT , che offre una serie di servizi e si fa portavoce delle istanze degli agricoltori (anche attraverso le 13 delegazioni dislocate su tutto il territorio), ha individuato una sede più ampia per rispondere in maniera più completa alle esigenze delle aziende andriesi.

    All’interno dell’ufficio saranno presenti, infatti, diversi servizi di assistenza: fiscale, previdenziale, tecnica, assicurativa e patronato, oltre che adempimenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Sarà attivata, inoltre, una convenzione con l’Enel al fine di garantire agevolazioni per i nostri associati.

    La nuova sede è stata inaugurata dal presidente provinciale Michele Lacenere e dal direttore Vincenzo Villani insieme al presidente onorario di Confagricoltura Puglia Onofrio Spagnoletti Zeuli e alla presenza di numerose autorità tra cui il primo cittadino, Avv. Nicola Giorgino.

    “ Auspico una stretta collaborazione con gli Enti locali e le forze dell’Ordine per accrescere la sicurezza nelle campagne e l’efficienza delle aziende” – ha dichiarato il delegato Franz De Corato.

  • ANGA BARI: NUNZIO VENTURA ELETTO PRESIDENTE

    17498856 1298147343634785 4355709687952504150 nMercoledì 22 marzo è stata rinnovata l’Anga Bari. L’assemblea dei giovani di Confagricoltura ha eletto in qualità di presidente l’agronomo Nunzio Ventura che conduce una azienda familiare a indirizzo cerealicolo e zootecnico in agro di Altamura.

    È stato inoltre eletto come vicepresidente Sebastiano Spagnoletti Zeuli, mentre Messere Marenza, Pavone Giovanni, Lonigro Francesca e Pinto Silvestro compongono il consiglio provinciale.

    “ In accordo con presidente e direttore di Confagricoltura Bari, mi farò portavoce delle istanze dei giovani agricoltori al fine di accompagnali verso una crescita delle loro aziende visto il crescente interesse delle giovani generazioni verso agricoltura e le misure a sostegno dell’imprenditoria giovanile” – ha dichiarato il neopresidente.