plus minus gleich

OLIO EXTRA VERGINE D'OLIVA ITALIANO RESPINTO ALLA FRONTIERA DEGLI STATI UNITI PER COLPA DEL CHLORPYRIFOS

E-mail Stampa PDF

usa-respinto-olio-extravergine-doliva-italian-L-9ArtMVAnche la presenza di tracce di questo insetticida fosforganico può provocare guai con la fda americana: prima di effettuare il trattamento molta attenzione perchè il tempo di carenza è di 90 giorni

Il Chlorpyrifos è un principio attivo che ha creato grossi disagi a chi commercializza olio extra vergine di oliva negli Stati Uniti.

La sua presenza nell’olio, anche minima, non viene infatti tollerata e questo sta portando problemi a tutta la filiera, dai produttori più piccoli dediti all’export negli USA fino ad arrivare ai grandi imbottigliatori che vendono 100% made in Italy: la minima presenza di Chlorpyrifos riscontrata nell’olio di oliva dalla FDA statunitense comporta, tra i vari problemi, il blocco della merce in dogana, il respingimento dell’olio e una serie di mesi di sorveglianza speciale da parte dell’FDA.

Ma cosa è il Chlorpyrifos, dove si trova e perché in Europa è ammesso e negli USA non viene invece accettato?

Leggi tutto...
 

Corso tecnico per assaggiatori di olive da mensa

E-mail Stampa PDF

ov-2205Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola - organizza un Corso per assaggiatori di olive da mensa che si terrà nei giorni 18 e 19 settembre 2012 presso l’hotel Excelsior, in via G. Petroni, 15 (traversa di Via Capruzzi) a Bari.

Il corso, che avrà una durata di 16 ore, sarà tenuto da esperti del settore. Saranno affrontate tematiche quali:

  • coltivazione e caratteristiche ottimali per la lavorazione delle olive da mensa;
  • principali sistemi di lavorazione delle olive verdi e delle olive nere, tecniche di lavorazione;
  • confezionamento, alterazioni e commercializzazione;
  • aspetti nutrizionali legati al consumo delle olive da mensa.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione dei pregi e dei difetti ed ulteriori prove pratiche di assaggio delle principali cultivar di olive da tavola nazionali.

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione al corso.

Per ulteriori informazioni visionate gli allegati o telefonate al numero 080/5520378.

Scarica la domanda di adesione

Scarica il programma del corso

 

SISTRI: Sospensione fino al 30 giugno 2013

E-mail Stampa PDF

tastiera_sistriSi comunica che il "Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti" (SISTRI – istituito con Decreto ministeriale del 17 dicembre 2009) , è stato nuovamente prorogato al 30 giugno 2013 e risulta, quindi, attualmente, automaticamente sospeso. Con esso viene sospesa altresì l'obbligatorietà del pagamento del contributo annuale per il 2012.

Tale decisione è stata approvata dal Governo con decreto legge 22 giugno 2012, n. 83 recante "Misure per la crescita del paese" (c.d. decreto Sviluppo), pubblicato nella Gazz. Uff. 26 giugno 2012, n. 147, S.O.

L'art. 52 sospende l'entrata in vigore del Sistri per tutte le imprese, di qualsiasi settore e tipologia, comprese quelle agricole, (a prescindere quindi dal numero dei dipendenti).

Leggi tutto...
 

PSR 2007-13 - MISURA 114 “Utilizzo di Servizi di Consulenza”

E-mail Stampa PDF

psr_area-1La misura intende sostenere le aziende agricole e forestali nell'applicazione di sistemi e processi produttivi e gestionali sostenibili e compatibili con le esigenze di tutela e salvaguardia dell'ambiente, della sicurezza e della salute degli operatori, della sanità pubblica, della salute delle piante e degli animali e benessere degli animali; manutenzione conservazione dei suoli e dei terreni a garanzia delle buone condizioni agronomiche ed ambientali dei medesimi.Il contributo sulle spese del servizio di consulenza richiesto non può superare l'80% del costo totale e per livello di consulenza.

La consulenza aziendale è fatta da tecnici di Organismi accreditati dalla Regione Puglia e consente agli imprenditori agricoli e ai detentori di aree forestali di:

  • aggiornarsi rispetto a quali norme previste dal regime di condizionalità e dalla sicurezza sul lavoro vanno applicate nella propria azienda;
  • verificare e migliorare lo standard di efficienza con il quale vengono soddisfatte dette norme;
  • individuare soluzioni innovative per migliorare gli adempimenti prescritti dalle norme della condizionalità.

Un'opportunità per le imprese per misurare l'efficienza, anche in termini economici dell'adeguamento della propria azienda ai criteri di gestione obbligatori e alle buone condizioni agronomiche ed ambientali

La scadenza del bando è fissata al 18 luglio 2012.

Chiedi maggiori informazioni allo Staff Tecnico di Aproli.

 

Olio D.O.P. "Terra di Bari" scadenza iscrizione sistema di controllo

E-mail Stampa PDF

Terra_di_Bari_150Il termine ultimo per la presentazione di istanze di adesioni, variazioni, ampliamenti e aggiunzioni al sistema di certificazione e controllo della D.O.P. "Terra di Bari" è il 30 Giugno.

Le richieste di adesione, variazioni, ampliamenti, etc. vanno presentate entro il 30 Giugno 2012 con l'apposito Modello M.01.

Per maggiori informazioni:

Ufficio Tecnico Aproli Bari: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Tel. 080.5520378-386

Direttamente sul sito www.ba.camcom.it e cliccare il link D.O.P. Terra di Bari.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 5

News

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

Qual è la differenza tra olio di oliva e olio extra vergine d’oliva?

Per oli di oliva si intendono gli oli ottenuti esclusivamente dalle olive, mediante un procedimento di estrazione meccanica. Sarà classificato come extravergine se corrisponderà ad un olio assolutamente perfetto, senza difetti, con un’acidità libera espressa in acido oleico non superiore a 0.8 g per 100 g; gli oli che, invece, presentano piccole imperfezioni di gusto, vengono destinati alla raffinazione e miscelati con una percentuale variabile di extra vergine diventando così olio di oliva.

{backbutton}

In primo piano

  • Danni da gelata nelle campagne, un milione dalla Regione. Il Presidente Lacenere: “Vinta una nostra battaglia”
    Confagricoltura Bari/BAT esprime soddisfazione per l’approvazione da parte del Consiglio regionale, durante la discussione sul Rendiconto generale della Regione Puglia per l’esercizio finanziario 2017 e all’assestamento e variazione al bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2017 e pluriennale 2018-2020, dell’emendamento che garantirà un milione di euro agli agricoltori  che hanno subito danni causati dalle gelate di febbraio… Continua a leggere »
  • Il Tar dà ragione alla Puglia, sì alla mozzarella Dop. Il presidente Lacenere: “Il nostro prodotto ha origini antiche”
    “Il Tar Lazio ha riportato la mozzarella sulla retta via”. Questa la dichiarazione del Presidente di Confagricoltura Bari/BAT Michele Lacenere alla notizia della sentenza con cui il Tribunale amministrativo ha liberato da ogni dubbio la Dop di Gioia del Colle: la Campania lamentava l’uso della parola mozzarella, ritenendola di sua “proprietà esclusiva”. Una tesi contestata… Continua a leggere »
  • “La produzione biologica: norme e tecniche”, il nuovo corso di Confagricoltura Bari/Bat
    Confagricoltura Bari organizza, in collaborazione con l’ENAPRA, un corso dal titolo “La produzione biologica: norme e tecniche”, dedicato alle aziende agricole e agroalimentari che già operano nel settore del biologico. Per maggiori dettagli potete telefonare al 349.3223733 o se siete già iscritti al Foragri è sufficiente richiedere la scheda di adesione mandando una mail a comunicazione@confagricolturabari.it… Continua a leggere »
  • Furti nelle campagne, l’avvocato Losito di Confagricoltura Bari/Bat: “Vigilanza campestre indispensabile, ma serve riforma”
    Continuano i danneggiamenti e i furti nelle campagne baresi e del resto della Puglia, un tema “caldo” e attuale sul quale interviene l’avvocato Francesco Losito, componente del Comitato di presidenza Confagricoltura Bari-Bat. “Oggi – dichiara – più che mai parlare di sicurezza nelle aziende agricole e nelle campagne pugliesi è un dovere per chi ha… Continua a leggere »
  • Ritardi nei pagamenti Pac e nelle graduatorie “Terra nel Psr di Puglia”, interrogazione al ministro
    Verificare le eventuali responsabilità di Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) e della Regione Puglia nei ritardi accumulati nella stesura e nell’elaborazione delle graduatorie delle misure di “Terra nel Psr Puglia”, oltre che nei ritardi relativi ai pagamenti della Pac in favore delle imprese agricole di Puglia: è quanto chiede il senatore Gaetano Quagliariello… Continua a leggere »