plus minus gleich

OLIO EXTRA VERGINE D'OLIVA ITALIANO RESPINTO ALLA FRONTIERA DEGLI STATI UNITI PER COLPA DEL CHLORPYRIFOS

E-mail Stampa PDF

usa-respinto-olio-extravergine-doliva-italian-L-9ArtMVAnche la presenza di tracce di questo insetticida fosforganico può provocare guai con la fda americana: prima di effettuare il trattamento molta attenzione perchè il tempo di carenza è di 90 giorni

Il Chlorpyrifos è un principio attivo che ha creato grossi disagi a chi commercializza olio extra vergine di oliva negli Stati Uniti.

La sua presenza nell’olio, anche minima, non viene infatti tollerata e questo sta portando problemi a tutta la filiera, dai produttori più piccoli dediti all’export negli USA fino ad arrivare ai grandi imbottigliatori che vendono 100% made in Italy: la minima presenza di Chlorpyrifos riscontrata nell’olio di oliva dalla FDA statunitense comporta, tra i vari problemi, il blocco della merce in dogana, il respingimento dell’olio e una serie di mesi di sorveglianza speciale da parte dell’FDA.

Ma cosa è il Chlorpyrifos, dove si trova e perché in Europa è ammesso e negli USA non viene invece accettato?

Leggi tutto...
 

Corso tecnico per assaggiatori di olive da mensa

E-mail Stampa PDF

ov-2205Aproli Bari - Società Cooperativa Agricola - organizza un Corso per assaggiatori di olive da mensa che si terrà nei giorni 18 e 19 settembre 2012 presso l’hotel Excelsior, in via G. Petroni, 15 (traversa di Via Capruzzi) a Bari.

Il corso, che avrà una durata di 16 ore, sarà tenuto da esperti del settore. Saranno affrontate tematiche quali:

  • coltivazione e caratteristiche ottimali per la lavorazione delle olive da mensa;
  • principali sistemi di lavorazione delle olive verdi e delle olive nere, tecniche di lavorazione;
  • confezionamento, alterazioni e commercializzazione;
  • aspetti nutrizionali legati al consumo delle olive da mensa.

Non mancheranno le degustazioni guidate, le analisi sensoriali per la valutazione dei pregi e dei difetti ed ulteriori prove pratiche di assaggio delle principali cultivar di olive da tavola nazionali.

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione al corso.

Per ulteriori informazioni visionate gli allegati o telefonate al numero 080/5520378.

Scarica la domanda di adesione

Scarica il programma del corso

 

SISTRI: Sospensione fino al 30 giugno 2013

E-mail Stampa PDF

tastiera_sistriSi comunica che il "Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti" (SISTRI – istituito con Decreto ministeriale del 17 dicembre 2009) , è stato nuovamente prorogato al 30 giugno 2013 e risulta, quindi, attualmente, automaticamente sospeso. Con esso viene sospesa altresì l'obbligatorietà del pagamento del contributo annuale per il 2012.

Tale decisione è stata approvata dal Governo con decreto legge 22 giugno 2012, n. 83 recante "Misure per la crescita del paese" (c.d. decreto Sviluppo), pubblicato nella Gazz. Uff. 26 giugno 2012, n. 147, S.O.

L'art. 52 sospende l'entrata in vigore del Sistri per tutte le imprese, di qualsiasi settore e tipologia, comprese quelle agricole, (a prescindere quindi dal numero dei dipendenti).

Leggi tutto...
 

PSR 2007-13 - MISURA 114 “Utilizzo di Servizi di Consulenza”

E-mail Stampa PDF

psr_area-1La misura intende sostenere le aziende agricole e forestali nell'applicazione di sistemi e processi produttivi e gestionali sostenibili e compatibili con le esigenze di tutela e salvaguardia dell'ambiente, della sicurezza e della salute degli operatori, della sanità pubblica, della salute delle piante e degli animali e benessere degli animali; manutenzione conservazione dei suoli e dei terreni a garanzia delle buone condizioni agronomiche ed ambientali dei medesimi.Il contributo sulle spese del servizio di consulenza richiesto non può superare l'80% del costo totale e per livello di consulenza.

La consulenza aziendale è fatta da tecnici di Organismi accreditati dalla Regione Puglia e consente agli imprenditori agricoli e ai detentori di aree forestali di:

  • aggiornarsi rispetto a quali norme previste dal regime di condizionalità e dalla sicurezza sul lavoro vanno applicate nella propria azienda;
  • verificare e migliorare lo standard di efficienza con il quale vengono soddisfatte dette norme;
  • individuare soluzioni innovative per migliorare gli adempimenti prescritti dalle norme della condizionalità.

Un'opportunità per le imprese per misurare l'efficienza, anche in termini economici dell'adeguamento della propria azienda ai criteri di gestione obbligatori e alle buone condizioni agronomiche ed ambientali

La scadenza del bando è fissata al 18 luglio 2012.

Chiedi maggiori informazioni allo Staff Tecnico di Aproli.

 

Olio D.O.P. "Terra di Bari" scadenza iscrizione sistema di controllo

E-mail Stampa PDF

Terra_di_Bari_150Il termine ultimo per la presentazione di istanze di adesioni, variazioni, ampliamenti e aggiunzioni al sistema di certificazione e controllo della D.O.P. "Terra di Bari" è il 30 Giugno.

Le richieste di adesione, variazioni, ampliamenti, etc. vanno presentate entro il 30 Giugno 2012 con l'apposito Modello M.01.

Per maggiori informazioni:

Ufficio Tecnico Aproli Bari: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Tel. 080.5520378-386

Direttamente sul sito www.ba.camcom.it e cliccare il link D.O.P. Terra di Bari.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 5

News

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

L’ olio ha una scadenza?

Bisogna consumare l'olio entro 18 mesi dalla data di imbottigliamento se viene confezionato in bottiglie di vetro, entro 16 mesi dalla data di scadenza se confezionato in lattine in banda stagnata. Nel periodo successivo non diventa dannoso consumare olio ma si degrada dal punto di vista organolettico e nutrizionale.

{backbutton}

In primo piano

  • ROSATI DI PUGLIA: VINIFICAZIONE E DEGUSTAZIONE

    rosatiVenerdì 23 giugno p.v. alle ore 16.00, nella splendida cornice di Villa de Grecis , in via delle murge 63 a Bari, ci sarà una giornata formativa dedicata ai Vini Rosati organizzata da Confagricoltura Bari e dall'Enapra.

    Nel corso dell' incontro il dott. Leonardo Palumbo, noto enologo locale, svelerà tutti i segreti della Vinificazione e concluderà il suo intervento con una degustazione di varie tipologie di rosato.

    La partecipazione è gratuita ma è necessaria la prenotazione per questioni organizzative

  • BORSA MERCI CCIAA DI BARI: LISTINI PREZZI DEL 20 GIUGNO 2017

    logo cciaaSi allegano listini prezzi di Olio, Ortofrutta e Mandorle, Cereali e Legumi, pubblicati il 20 giugno u.s. dalla Borsa Merci della Camera di Commercio di Bari.

    Ricordiamo che la Borsa Merci è un luogo istituzionale di incontro tra operatori economici per lo svolgimento delle contrattazioni di merci, dei prodotti e dei servizi che possono formare oggetto di scambio non rientranti tra i beni oggetto di negoziazione presso le Borse Valori.

    Le funzioni istituzionali della Borsa Merci di Bari sono esercitate attraverso Commissioni formate da esperti operatori del settore, tra cui alcuni rappresentanti di Confagricoltura, e specializzate nella quotazione dei prodotti di particolare interesse locale suddivisi per tipologia merceologica ed inseriti in appositi listini prezzi. E' possibile, così, conoscere le quotazioni, espresse in euro (valori minimi e massimi), di prodotti tipici quali, olio, mandorle, legumi, ortaggi, vino e di quelli legati alla floricoltura, aventi valore legale per la determinazione del prezzo di vendita dei beni nei casi di omessa indicazione dello stesso da parte dei contraenti.

  • RITARDI SULL'ATTIVAZIONE DELLE MISURE STRUTTURALI: LE PAROLE DI GIULIANO

    giulianoOnofrio Giuliano, presidente di Confagricoltura Foggia e già membro della giunta nazionale, sulla scia dele recenti polemiche riguardanti lo stato di attuazione del PSR Puglia che rischiano di passare rapidamente da un contesto di legittime richieste del mondo agricolo ad un vero e proprio scontro politico all'interno del nostro territorio, ha rilasciato un'intervista con le dichiarazioni che seguono.

    Nei giorni scorsi il presidente di Confagricoltura Bari, Michele Lacenere, ha espresso perplessità sull’operato dell’Assessorato all'Agricoltura, in particolare per quanto riguarda i ritardi nell’attivazione delle misure strutturali del PSR. Successivamente Coldiretti Puglia ha fortemente criticato l’azione dello stesso per quanto riguarda sia la politica comunitaria che la gestione del territorio (danni da selvaggina, parchi ecc). Agrinsieme (che unisce Confagricoltura, Cia, Copagri e Confcooperative), ha, in un successivo comunicato, ribadito fiducia nell’operato dell’Assessore e della struttura, considerando anche come gli stessi si siano adoperati per riformare leggi e regolamenti che rappresentano laccioli burocratici per le aziende agricole e come, finalmente, abbiano superato gli scogli informatici e burocratici che hanno rallentato l’avvio del Piano di Sviluppo Rurale.

  • AVVERSITA` ATMOSFERICHE: SODDISFAZIONE DI CONFAGRICOLTURA PER LA DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE

    15871853 1226731980776322 7664066750379853879 nLa Giunta regionale pugliese ha approvato l’integrazione della declaratoria delle eccezionali avversita’ atmosferiche a seguito delle nevicate del 5-7 gennaio 2017 e successive gelate,inserendo le province Bari e Bat precedentemente escluse dalla delibera del marzo scorso.

    - Con tale delibera vengono richiesti tutti gli interventi di sostegno previsti dal fondo di solidarieta’ nazionale con estensione del fondo stesso anche a beneficio delle colture assicurabili, altrimenti escluse - afferma Vincenzo Villani, direttore di Confagricoltura Bari - BAT.

    Premiati, quindi, gli sforzi della nostra Organizzazione che aveva con forza chiesto all’Assessorato di svolgere ulteriori ricognizioni e controlli sui rispettivi territori provinciali, a seguito delle numerose segnalazioni da parte dei propri associati, di danni alle colture, soprattutto olivicole, che si erano

  • CORSO SUI VINI ROSATI: ULTIMI POSTI DISPONIBILI

    rosatiMartedì 13 giugno p.v. si terrà una giornata formativa su "Caratteristiche tecniche e strumenti di marketing per intercettare la domanda internazionale dei vini rosati di Puglia" a partire dalle ore 16.00 presso Villa de Grecis , in Via Murgia, 63 a Bari,organizzato in collaborazione con l'Enapra e finanziato dal fondo Foragri, per rispondere alle nuove tendenze di consumo.

    Si affronteranno i seguenti temi:

    - Modelli di gusto e comportamenti del consumatore

    - Strategie commerciali nei mercati internazionali.

    Il docente sarà il prof. Davide Gaeta, docente di economia dell'impresa vitivinicola e agribusiness presso l'Università degli studi di Verona.

    La partecipazione è libera ma si consiglia di confermare la presenza a comunicazione@confagricolturabari.it o al 3493223733.