plus minus gleich
E-mail Stampa PDF

CORSI - annualità 2008/09

SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO" (D.Lgs. 626/94)

Si dice "sbagliando si impara", ma se il rischio che si corre può causare danni gravi, non possiamo permetterci di SBAGLIARE per IMPARARE: dobbiamo prendere le MISURE necessarie per PREVENIRE e ABBATTERE o quantomeno RIDURRE AL MINIMO I RISCHI legati allo svolgimento di determinate azioni.

Il DECRETO LEGISLATIVO 626/94 attua alcune direttive CEE riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

Dunque introduce, nel quadro della normativa italiana, importanti novità concernenti la sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori.

Scarica il documento completo

FORMAZIONE PER LA SICUREZZA ALIMENTARE

Per addetti alla manipolazione degli alimenti (ex libretto sanitario).

Il corso avrà inizio il giorno 20/11/2008 presso la "Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa" CNA Sede Territoriale di Corato (BA), Viale Vittorio Veneto, 116 - 1° piano Tel. 080.8981548 .
Per informazione e descrizione rivolgersi all'Ufficio "AGROAMBIENTALE" tel: 0805520378 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

sic_al_01 sic_al_02 sic_al_03 sic_al_04 sic_al_05

Scarica la domanda di adesione
Scarica l'abstract

« torna indietro

 

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

Cosa è il “Panel Test”?

E' il metodo di verifica della qualità dell'olio basato sul punteggio espresso da una commissione di assaggiatori (gruppo panel). In pratica vengono selezionati, con prove di determinazione delle soglie personali di sensibilità, 10 assaggiatori allenati all'apprezzamento delle caratteristiche gustative degli oli vergini. In base ad una scheda guida, gli assaggiatori, in modo separato ed autonomo, accertano la presenza e l'intensità della sensazione di base ed in funzione di queste individuano una scala di punteggio predisposta con valori da 1 a 10 assegnando la valutazione numerica più appropriata; viene poi fatta la media dei punteggi dati da ogni assaggiatore e si ottiene così un punteggio organolettico dell’olio assaggiato.

{backbutton}