plus minus gleich
E-mail Stampa PDF

CORSI - annualità 2008/09

SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO" (D.Lgs. 626/94)

Si dice "sbagliando si impara", ma se il rischio che si corre può causare danni gravi, non possiamo permetterci di SBAGLIARE per IMPARARE: dobbiamo prendere le MISURE necessarie per PREVENIRE e ABBATTERE o quantomeno RIDURRE AL MINIMO I RISCHI legati allo svolgimento di determinate azioni.

Il DECRETO LEGISLATIVO 626/94 attua alcune direttive CEE riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

Dunque introduce, nel quadro della normativa italiana, importanti novità concernenti la sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori.

Scarica il documento completo

FORMAZIONE PER LA SICUREZZA ALIMENTARE

Per addetti alla manipolazione degli alimenti (ex libretto sanitario).

Il corso avrà inizio il giorno 20/11/2008 presso la "Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa" CNA Sede Territoriale di Corato (BA), Viale Vittorio Veneto, 116 - 1° piano Tel. 080.8981548 .
Per informazione e descrizione rivolgersi all'Ufficio "AGROAMBIENTALE" tel: 0805520378 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

sic_al_01 sic_al_02 sic_al_03 sic_al_04 sic_al_05

Scarica la domanda di adesione
Scarica l'abstract

« torna indietro

 

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

Tutti i grassi sono uguali?

No, a seconda del tipo di acidi grassi da cui sono formati si distinguono in:

  • Grassi saturi: da tenere maggiormente sotto controllo ed assumere con moderazione (non dovrebbero superare l’8% delle calorie giornaliere)
  • Grassi monoinsaturi e polinsaturi: mantengono la funzionalità dell’apparato cardiovascolare tenendo sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue. Fra questi la preferenza va data ai grassi monoinsaturi (acido oleico) di cui è particolarmente ricco l’olio extravergine di oliva: è un tipo di grasso che mantiene meglio l’elasticità delle nostre arterie rispetto a quelli di tipo saturo. I grassi monoinsaturi, oltre a non far aumentare il colesterolo totale nel nostro organismo, sono anche capaci di agire positivamente sul tasso del colesterolo “buono” (HDL).

{backbutton}