plus minus gleich
E-mail Stampa PDF

MONITORAGGIO E GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL MERCATO

Il monitoraggio del settore, prevede l’acquisizione delle informazioni sui flussi e i canali di commercializzazione dell’olio di oliva e la diffusione di news e report dei risultati delle elaborazioni ai principali operatori del settore.
Allo scopo l’Unaprol ha costituito una rete territoriale in grado di garantire la raccolta delle informazioni dei flussi di commercializzazione per zone di produzione.

Aproli su specifiche indicazioni e direttive di Unaprol effettua periodicamente il monitoraggio delle produzioni e dei flussi commerciali su una selezione di aziende.

Le informazioni elaborate ed analizzate con il coordinamento di Ismea avranno la massima diffusione consentendo a tutti gli attori della filiera di avere a disposizione una base informativa idonea per affrontare le decisioni produttive e di mercato più opportune.

Monitoraggio mercati settimana 13/2012

Monitoraggio mercati settimana 12/2012

Monitoraggio mercati settimana 11/2012

Monitoraggio mercati settimana 10/2012

Monitoraggio mercati settimana 9/2012

Monitoraggio mercati settimana 8/2012

Monitoraggio mercati settimana 7/2012

Monitoraggio mercati settimana 6/2012

Monitoraggio mercati settimana 5/2012

Monitoraggio mercati settimana 4/2012

Monitoraggio mercati settimana 3/2012

Monitoraggio mercati settimana 2/2012

 

Curiosità e domande frequenti

L’olio di olivo è adatto alla frittura?

L’olio di oliva è ottimo per friggere. Ogni tipo di olio ha una resistenza al calore diversa, superata la quale produce sostanze dannose per l’organismo. L’olio di oliva è tra tutti gli oli il più resistente: anche alle altissime temperature richieste dalla frittura non si degrada. L’intensità del processo ossidativo è proporzionale al grado di insaturazione del grasso (al suo contenuto in acidi grassi mono e polinsaturi), mentre la sua azione viene contrastata dalla presenza di sostanze antiossidanti; soltanto l’olio d’oliva reagisce in modo molto stabile all’attacco combinato dell’ossigeno e delle alte temperature.

{backbutton}