plus minus gleich
E-mail Stampa PDF

Olio Extravergine Aproli: garantito passo dopo passo

Per chi cerca un Olio Extravergine di Oliva che sia garantito e controllato in ogni fase della sua produzione e che abbia un gusto equilibrato e grandi doti nutrizionali e salutistiche, l'olio Aproli è la scelta giusta.

In questo modo, oltre a portare a casa sapori e profumi tipici della Puglia, in grado di esaltare il gusto dei piatti tradizionali come di quelli più innovativi, il consumatore ha modo di conoscere tutta la storia che il prodotto porta con sé a partire dalla coltivazione delle olive, all’estrazione, fino al suo confezionamento, nonché il livello qualitativo effettuato attraverso la verifica dei parametri chimici ed il controllo delle caratteristiche organolettiche.

Inoltre, è importante sottolineare che, l’ olio Extravergine di oliva Aproli, oltre ad essere tracciato secondo la norma ISO 22005, è estratto a freddo nelle massime condizioni di igiene, anche secondo le procedure previste dalla BRC(GSFS) - IFS.

IFS
ISO 22005
BRC (GSFS)
BIOLOGICO
D.O.P (Denominazione di Origine Protetta)


« torna indietro

 

Curiosità e domande frequenti

Quali sono i fattori che determinano la qualità di un olio?

Per ottenere un olio extravergine di qualità è necessario che vengano rispettate alcune regole: la pianta deve essere curata attentamente per produrre un frutto sano; l’oliva deve essere colta al giusto grado di invaiatura (quando nella fase di maturazione la colorazione del frutto vira dal verde al nero), deve essere integra (il contatto con il terreno provoca un processo di degradazione del frutto) e devono essere spremute subito dopo la raccolta, nel frantoio devono essere rispettate al massimo le condizioni igieniche e, durante la lavorazione, non si devono superare determinate temperature, infine, l’olio deve essere conservato nel migliore dei modi: lontano da fonti di calore o di luce e in contenitori ermeticamente chiusi.

{backbutton}