plus minus gleich

Che colore ha un buon olio extra vergine d'oliva?

Il colore non è un indicatore della qualità del prodotto: è determinato dalla varietà delle olive, dallo stato di maturazione e dalla prevalenza di clorofilla o caroteni in esse contenute. Si possono avere oli di un bel verde brillante con un gusto tenue e delicato come si possono avere, di contro, oli dal colore giallo paglierino dal gusto intenso. Un buon olio di oliva non si può ottenere da materia prima scadente, un olio di oliva difettoso non si può migliorare, i difetti non si possono eliminare.

 

Curiosità e domande frequenti

A che età è consigliato il consumo di olio extra vergine d’oliva?

Per la sua composizione, l’olio extra vergine d’oliva può essere consumato ad ogni età, dalla prima infanzia all’adolescenza, sino alla tarda età. L’acido oleico, suo maggiore componente, è essenziale per un corretto assorbimento intestinale del calcio e della vitamina D, ideale per una crescita ossea armoniosa e una normale calcificazione dello scheletro (assicura il raggiungimento della densità ossea ottimale nell’adolescente, protegge contro le perdite di calcio nell’invecchiamento e nella post-menopausa).

{backbutton}