plus minus gleich

Quali sono i fattori che determinano la qualità di un olio?

Per ottenere un olio extravergine di qualità è necessario che vengano rispettate alcune regole: la pianta deve essere curata attentamente per produrre un frutto sano; l’oliva deve essere colta al giusto grado di invaiatura (quando nella fase di maturazione la colorazione del frutto vira dal verde al nero), deve essere integra (il contatto con il terreno provoca un processo di degradazione del frutto) e devono essere spremute subito dopo la raccolta, nel frantoio devono essere rispettate al massimo le condizioni igieniche e, durante la lavorazione, non si devono superare determinate temperature, infine, l’olio deve essere conservato nel migliore dei modi: lontano da fonti di calore o di luce e in contenitori ermeticamente chiusi.

 

Curiosità e domande frequenti

Che differenze ci sono tra un olio verde ed uno giallo?

La colorazione verde dell’olio è dovuta in gran parte alla clorofilla contenuta nelle olive, alla particolare varietà e al loro periodo di raccolta. Il colore dell’olio non determina assolutamente la sua genuinità. Nella fase di decantazione, l’olio fa precipitare sul fondo del recipiente le mucillagini e, schiarendosi, diventa limpido e di colore giallo dorato.

{backbutton}