plus minus gleich
E-mail Stampa PDF

CORSI - annualità 2006/07

  • Guida per gli utilizzatori di prodotti fitosanitari.
  • Attività di valutazione ed elaborazione: "Valutazione degli effetti quanti-qualitativi dei residui estranei presenti nelle olive da tavola e nell'olio di oliva sulle funzioni digestive".
  • Attività di elaborazione : Studio degli effetti quali-quantitativi sulla produzione e sull’agroecosistema di differenti modalità di gestione delle infestanti nell’oliveto da olio nell’ambito del Reg. CE 2080/05 Attività “Miglioramento dell’impatto ambientale dell’olivicoltura”.

« torna indietro

 

Iscriviti alla newsletter

mantieniti aggiornato


Ricevi HTML?

Curiosità e domande frequenti

Che differenza c’è tra l’olio “filtrato” e l’olio “non filtrato”?

L’olio non filtrato è l’olio ottenuto dalla spremitura e confezionato senza subire altri processi tecnologici, qual è la filtrazione. L’olio filtrato attraverso un procedimento fisico che prevede l’utilizzo di filtri di carta o setacci di stoffe è privato di tutte le impurità spesso contenute nell’olio. Dal punto di vista qualitativo, l’olio filtrato e l’olio non filtrato sono pressoché identici.

{backbutton}